Andrea Salsedo

ANDREA SALSEDO CHE NEL 1920 A NEW YORK VOLO’ DALLA FINESTRA

Giuseppe Galzerano racconta la vicenda in un volume di oltre mille pagine.

Sul quotidiano «Il Manifesto», 14 agosto 2021, pag. 11, la recensione di Mario Di Vito del libro.

Andrea Salsedo Manifesto

ANDREA SALSEDO
New York, Lunedì 3 maggio 1920….

Cento anni fa, il tipografo anarchico Andrea Salsedo – originario di Pantelleria – nella notte del 3 maggio 1920 veniva vigliaccamente e barbaramente defenestrato dal quattordicesimo piano del palazzo della polizia di New York, a Park Row. Era stato arrestato senza alcun mandato l’8 marzo e trattenuto illegittimamente ed illegalmente in carcere, senza informarne l’autorità giudiziaria. La polizia disse che si era trattato di suicidio e che addirittura il detenuto – che era innocente e non aveva commesso nessun reato – aveva chiesto di stare in carcere. A New York la stampa liberale fu scossa dalla terribile notizia.
Il cadavere, terribilmente sfracellato e irriconoscibile, viene subito seppellito, senza alcuna autopsia. La moglie, Maria Petrillo, tornata a Pantelleria con due bambini, coraggiosamente denunzia le autorità americane, chiedendo un risarcimento di centomila dollari.
La sera del 5 maggio, su un tram, vengono arrestati due emigrati italiani, Nicola Sacco e Bartolomeo Vanzetti. Nella tasca della giacca di quest’ultimo viene trovato un fogliettino che per il 9 maggio annunzia un comizio di protesta la morte di Andrea Salsedo.
Con una lunga e minuziosa ricerca in Italia e negli Stati Uniti ho ricostruito questa sconosciuta tragedia, attraverso i giornali anarchici e la stampa liberale americana del tempo, i rapporti menzogneri della polizia americana e moltissimo altro materiale, documentazione trovata e esaminata per la prima volta.
L’uscita del mio volume, di oltre 800 pagine, prevista per la ricorrenza dell’anniversario, è solo rimandata di qualche mese a causa dell’emergenza sanitaria che ci ha bloccati e sarà stampato quanto prima.

Andrea Salsedo

Il volume può essere richiesto a Galzerano Editore
tel: 0974.62028
email: galzeranoeditore@tiscali.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.